TRINACRIA ACIREALE C5 21/2013-14

TRE PUNTI SOFFERTI QUANTO IMPORTANTI

Comunicato n.21 Stagione 2013-2014

Acireale, 02 Dicembre 2013

XI GIORNATA
CAMPIONATO SERIE C2 GIRONE C
Acireale 02 Dicembre 2013

REAL ACI – PGS TRINACRIA ACIREALE 0–1

Evoluzione gara: 0-1
Marcatori: LEONE 21’52” s.t. (T)
Falli: p.t. 5-3; s.t. 2-5
Provvedimenti disciplinari: Ammoniti  SIRACUSA (R) e CUTULI ANDREA (T).  Espulsi  –

Il match tutto acese  è una gara molto particolare che nessuno delle due compagini vuol perdere. Con questi sentimenti Real Aci e Trinacria Acireale sono scese in campo per disputare la prima gara stracittadino della loro storia.  Vigilia vissuta diversamente per entrambe le squadre, il Real Aci proveniva da una sofferta vittoria sullo Sporting Viagrande ed era chiamato a vincere per sganciarsi dalla zona calda di classifica; la Trinacria che ha invece assaporato la zona play off deve vincere per rimanere in alto. I primi 15 minuti di gara sono a favore della Trinacria che prova più volte a bucare la rete ma la mira non è delle migliori. Nel finale di primo tempo esce fuori il Real Aci che impegna severamente Fisichella (reattivo) e centra anche due pali, ma si va al riposo sullo 0-0.  Alla ripresa delle ostilità il Real Aci schiaccia gli avversari colpendo ancora un palo; a metà gara però la Trinacria si scrolla il pressing di dosso e grazie alla caparbietà di Leone centra la rete sbloccando il risultato. Il Real Aci si riversa in avanti nel tentativo di pervenire al pareggio esponendosi al contropiede della Trinacria che in più di un’occasione fallisce il raddoppio. Le offensive del Real sono pericolose e Fisichella è chiamato agli straordinari, salvando la propria rete dalla capitolazione. I tre punti vanno in casa Trinacria che diventa così la quarta forza del campionato.
Al fischio d’inizio prima emozione Trinacria offerta da Balsamo in una doppia conclusione centrale (01’15” e 02’03”), che Zappalà devia in angolo.  A 03’06” Balsamo scambia corto con Vasta il cui tiro si perde fuori di poco. Prima iniziativa pericolosa per il Real Aci a 06’50” quando da un’iniziativa di Niosi, Fisichella anticipa un avversario e blocca l’azione. Portiere Trinacria ancora protagonista a 07’38” quando spedisce in angolo un tiro di Dattrino ravvicinato. A 09’03” conclusione centrale di Leone che la difesa avversaria in due tempi spazza via. Lo stesso Leone si fa pericoloso a 12’15” su calcio di punizione ma si vede ancora respingere il tiro. Si affaccia il Real Aci a 19’23” con un tiro ravvicinato di Guarrera, Fisichella reattivo para. Insiste il Real e a 20’23” colpisce anche un palo con Trovato; su capovolgimento di fronte Leone va via sulla fascia destra ma il suo tiro è deviato in angolo da Zappalà. Il Real centra un altro palo con Dattrino a 22’34”. Chiusura di primo tempo con le due squadre in avanti e capovolgimenti di fronte: a 28’12” Cutuli Giuseppe va alla conclusione centrale e Zappalà blocca; su ripartenza Trovato impegna Fisichella che si rifugia in angolo. 29’30” ancora il portiere della Trinacria salva su un tiro pericoloso di Siracusa. Poi Caggegi per la Trinacria batte una punizione che Zappalà para. Si va così al riposo sullo 0-0.
La ripresa delle ostilità si apre con il terzo legno colpito dal Real Aci a 01’09” ancora con Dattrino. A 02’53” sempre Dattrino è pericoloso: sugli sviluppi di un corner, Fisichella ci mette i pugni e la sfera termina in corner. Break Trinacria a 07’31” con Raneri al tiro dalla destra, chiuso in angolo. Il Real Aci è in un buon momento: a 09’26” Niosi è pericoloso dalla destra, Fisichella si chiude in angolo; estremo difensore che si supera ancora a 13’59” quando devia in angolo una pericolosa iniziativa da due passi di Niosi. La Trinacria colpisce proprio nel miglior momento di gioco degli avversari: a 21’52” Leone parte in contropiede bucando la difesa avversaria e battendo Zappalà, 0-1. Il Real Aci prova così disperatamente la via del pareggio: 29’22” Fisichella devia in angolo una pericolosa conclusione da punizione sulla sinistra. In contropiede la Trinacria è pericolosa a 30’58” quando il diagonale di Balsamo si spegne sul fondo. Due minuti dopo è capitan Cutuli a provare dalla lunga distanza ma la sfera si perde di pochissimo a lato; poi Caggegi vedendo il portiere avversario fuori posizione prova la conclusione dalla distanza, la sfera però cambia direzione sul finire di corsa e termina fuori. Sostanzioso recupero al calar del minuto 30 e il Real le prova tutte per scardinare la porta di Fisichella che reattivo nega la gioia del gol, fino a 35’40” quando respinge una pericolosa punizione ravvicinata di Siracusa. Il derby così arride alla Trinacria che batte 1-0 il Real Aci prolungando il momento di grazia e sostando da questo pomeriggio al quarto posto in graduatoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...