ACIREALE, LUNEDI’ RIPARTONO I LAVORI DEL CONTRATTO DI QUARTIERE II PIAZZA DANTE

Lunedì riprendono i lavori del Contratto di quartiere Piazza Dante dopo l’approvazione della perizia di variante da parte della Regione che consente la rimodulazione di 900 mila euro del finanziamento complessivo di  6,5 milioni di euro.

Si riparte, dunque, sebbene nella massima parte i lavori previsti dal Contratto siano stati già eseguiti: la nuova e funzionale palazzina comunale di via Lazzaretto, interventi sulla struttura scolastica “Galileo Galilei”, ammodernamento e allargamento della via antistante gli ingressi della Citta della del Carnevale, il campo da calcetto a servizio della chiesa e della parrocchia di piazza San Francesco, e, il lavoro maggiormente visibile e di maggiore impatto sia sula città che sulla qualità della vita dei residenti, la nuova  piazza Dante con polmone verde e aree gioco.

La rimodulazione dei 900 mila euro – non si tratta di una somma aggiuntiva, ma di risparmi – servirà per costruire nelle aree pubbliche in cui sorgono le case popolari di via T.Tasso i marciapiede, ma anche  la bitumazione della strada e la realizzazione ex novo di un parcheggio pubblico.

Inoltre, in via Lazzaretto, al fine di rispettare il rapporto 40-60 % tra la costruzione di nuovi edifici e di interventi sulle opere di urbanizzazione, nascerà una seconda palazzina comunale (tre piani fuori terra e un cantinato) che l’Amministrazione comunale – previo assenso della Regione-  intende affidare alla disponibilità della Guardia di finanza per l’allocazione della sede della Tenenza di Acireale delle Fiamme gialle.  

In piazza Dante, come da impegno pubblico assunto con residenti e comunità parrocchiale, sarà restaurata la statua del Cristo e sarà apposta la videosorveglianza della piazza, h-24. La manutenzione della statua e la videosorveglianza saranno gli interventi che partiranno immediatamente.

Ancora, fa parte del progetto originario ma sarà realizzata in questa fase di intervento,  la rete metanifera nelle vie Pirandello, Pitagora, Torquato Tasso, Lazzaretto, Jacopone da Todi, via Arcidiacono, piazza San Francesco.

La direzione dei lavori ha già sottoscritto con l’impresa il verbale di consegna per la riapertura dei cantieri da lunedì.

“Si parte con il segmento conclusivo degli interventi che hanno già cambiato, e certamente in positivo, piazza Dante – commenta il sindaco Nino Garozzo -. Mettiamo in sicurezza la piazza con la videosorveglianza: rispetto ala vecchia piazza, la nuova è ormai vissuta quotidianamente con ampio coinvolgimento dei residenti.  Nel complesso, l’interruzione dei lavori si è resa necessaria per non sprecare i 900 mila euro oggi rimodulati con opere necessarie ed essenziali. Un percorso che trasforma piazza Dante non solo in un quartiere residenziale con rete commerciale e di impresa ma anche in presidio di importanti istituzioni come la Tenenza della Guardia di finanza che darà ulteriore prestigio all’intera area. Si ammoderna pure e  sostanzialmente la parte pubblica della zona delle case popolari: il divieto della Regione circa l’impiego di somme su edifici ormai privati ci ha fatto comunque ritenere dovuto che almeno la porzione pubblica dell’area dovesse essere rinnovata, anche, ma non solo, con la dotazione di un nuovo parcheggio.  Chiudiamo anche in questo caso con un’opera compiuta, un investimento finanziario tra i maggiori che Acireale abbia mai ricevuto”.

U.S. Mario Grasso
Acireale 5 aprile 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...