ACIREALE, PIANO DI INTERVENTO PER FAMIGLIE CON VAUCHER PER BENI DI PRIMA NECESSITA’ E SOSTEGNO ALLA MENSA S.CAMILLO‏

Questa mattina il sindaco Nino Garozzo e l’assessore alle Politiche Sociali Giuseppe Calì, hanno presentato alla stampa il Piano di Emergenza Famiglia approvato ieri dalla Giunta  Garozzo. Contestualmente, è stato illustrato l’avviso pubblico che permetterà l’accesso ai benefici.

Il Piano di Emergenza Famiglia, finanziato da residui di Bilancio con l’importo di 58mila 852 euro, prevede tre azioni  a sostegno alle famiglie disagiate e delle fasce deboli in genere ed è stato ideato dall’Amministrazione proprio per lenire gli effetti della marcata crisi economica che si abbatte principalmente sui nuclei familiari e sulle persone delle fasce deboli.

Il Piano dispone l’erogazione di 5000 euro alla Mensa di San Camillo per il servizio espletato di mensa giornaliera apprezzato da tutti gli acesi e che fa onore alla intera comunità camilliana di Acireale.

La seconda azione autorizza l’erogazione di circa 600 buoni acquisto voucher da 50 euro per generi alimentari e di prima necessità  da distribuire previa formulazione di graduatoria da parte del Servizio Sociale comunale.

Infine, dopo la predisposizione di appositi piani individualizzati da parte dei Servizi sociali, parte della somma sarà destinata ai nuclei familiari in difficoltà per l’acquisto di presidi ottici, odontoiatrici, svolgimento di attività fisica per i minori, attività di supporto alla formazione.

L’avviso  con le modalità di partecipazione ed erogazione verrà pubblicato subito dopo Pasqua

“Sono tre azioni che riteniamo efficaci e che hanno il pregio di essere mirate, tutto questo al fine di evitare spreco di denaro e ottimizzare al meglio la resa, secondo quelle che sono le indicazioni che abbiamo voluto dare. Cioè beni di prima necessità e non altro, presidi sanitari o libri e non altro, e poi il riconoscimento all’unica mensa aperta a tutti che c’è ad Acireale e che è non gestita ma moltiplicata negli effetti benefici dai camilliani. Mi auguro che chi verrà dopo di noi prosegua il cammino” ha detto il sindaco Nino Garozzo.

“Si tratta di interventi che oggi sono possibili grazie ai risparmi di questa Amministrazione. Non fondi a pioggia, ma veloci interventi di cui i Servizi sociali e non altri, hanno la professionalità giusta perché siano gestiti e distribuiti al meglio” ha ribadito in conferenza l’assessore Giuseppe Calì.

U.S. Mario Grasso
Acireale 19 aprile 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...