ACIREALE, SOPRALLUOGO DELLA SOPRINTENDENZA ALLA VILLA BELVEDERE

L’assessore al Verde Pubblico del Comune di Acireale, Nando Ardita, comunica che stamattina alla Villa Belvedere si è svolto un sopralluogo della Soprintendenza di Catania, che ha acquisto la relazione  finale sullo studio preliminare sullo stato fitosanitario e sull’analisi visiva delle condizioni di stabilità strutturale degli alberi di leccio e delle altre piante all’interno del Giardino Belvedere, presentata dalla Commissione di verifica sui lavori di Riqualificazione della Villa Belvedere. Secondo la relazione presentata a novembre al sindaco di Acireale, per garantire la fruizione in assoluta sicurezza della Villa la Commissione considera necessario attuare urgentemente una serie d’interventi, primo fra tutti l’abbattimento immediato di 13 alberi di leccio e di almeno altri due esemplari di altra specie. Le piante schedate dagli agronomi nella relazione finale sono 44. Sugli altri esemplari considerati a potenziale rischio gli agronomi prescrivono di eseguire ulteriori e accurate ispezioni visive e strumentali (VTA), interventi per cui sarà necessario dare comunicazione alla Soprintendenza. ‹‹Stamattina in rappresentanza dell’amministrazione ho incontrato l’architetto Neri e l’architetto Marano della Soprintendenza di Catania, erano presenti il direttore dei lavori per la riqualificazione del Giardino Belvedere, Pierluca Lombardo, il Rup Salvatore Di Stefano, l’ingegnere Massimo Sciacca e i due collaudatori del progetto. I due architetti hanno acquisito la relazione prodotta da  Agatino Sidoti, dirigente responsabile del Servizio 7 – Forestale Servizio 7 –Forestale- Regione Sicilia, Giuseppe Marano, dirigente responsabile dell’ Osservatorio per le Malattie delle Piante di Acireale e Giuseppe Occhipinti, dell’Ordine degli Agronomi e Forestali di Catania. La Soprintendenza voleva vedere gli alberi del giardino e vuole verificare i documenti e il percorso che ha portato gli agronomi ad esprimersi per l’abbattimento degli alberi, se è una questione d’incolumità anche loro accetteranno l’ipotesi proposta, ma in questo caso chiederanno la sostituzione delle piante abbattute con alberi simili per altezza e fusto››, ha spiegato l’assessore al Verde Pubblico, Nando Ardita.

Il sindaco Roberto Barbagallo e l’assessore Ardita comunicano, inoltre, che sarà riaperto il viale centrale della Villa Belvedere  per consentire almeno la fruizione del balcone che si affaccia sulle frazioni a mare.  Il resto del Giardino, per ragioni di sicurezza, continuerà a restare chiuso da apposite transenne.

U.S. Licia Castorina
Acireale, 19 dicembre 2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...