LIBERAMENTE ACI CATENA 2014-15

MATCH SPETTACOLARE: LA LIBERAMENTE METTE PAURA ALLA CAPOLISTA MODICA

La Liberamente cede alla capolista Pvt Modica – ma con l’onore delle armi e dopo aver messo paura alle quotatissime avversarie – i tre punti del match più atteso dell’ultima giornata di andata della Serie C di pallavolo femminile.

In una palestra stipata in ogni ordine di posto, Liberamente Acicatena e Pvt Modica danno vita alla gara più avvincente della stagione, picchiando forte sotto rete, e accendendo i cuori degli sportivi con difese ai limiti dell’impossibile. Una partita spettacolare che fa onore alla pallavolo e ai due sestetti in campo, l’uno allestito per il salto di categoria, l’altro per l’autorevole permanenza in C. Obiettivi, alla fine del girone d’andata, perfettamente centrati.

Più forte il Modica, ma sul terreno di gioco le liberelle riducono al minimo, quasi annullandola, la distanza siderale che sulla carta le dava per battute contro la squadra capofila del campionato… la consueta “magia” di coach Michele Prestia.

Miglior realizzatrice del match, ancora una volta, il “bomber” Enza La Giusa, con 26 punti, ma la doppia cifra è raggiunta anche dal “capitano” Sara Grasso (15 punti) e da “miss fast” Liliana Tornello (10 punti). In seconda linea il libero Veronica Strano fa dannare le attaccanti ospiti raccattando palla su palla e mettendo nelle mani della regista Naty Russo palloni utili per scatenare gli attacchi di Patrzia Giampietro, Alice Vinciguerra, Bianca Sanalitro e Roberta Savasta.

L’inizio del primo set appare equilibrato ma, poi, è il Modica – squadra dalla cifra notevole per la categoria – a salire in cattedra, distanziando le avversarie. Sul terreno di gioco c’è spazio anche per le coreografie della scuola di danza “In punta di piedi” di Fernanda Di Mauro.

Le “liberelle”, assorbito il colpo, già nel secondo parziale mettono il fiato sul collo alle ospiti alle quali, però, riesce il sussulto finale.

Nel terzo set, scende in campo la migliore Liberamente della stagione, che abbatte il muro avversario, sbaglia poco, praticamente nulla in difesa e ricezione, e con fierezza riapre il match.

Il quarto set, vietato ai deboli di cuore, si apre con il ritorno del Modica, a cui le liberelle rispondono colpo sul colpo, sino a portarsi avanti sul 19 a 15. La capolista, punta nell’orgoglio, dà prova di essere squadra dalle sicure risorse, dando fuoco alle bocche d’attacco: 20 a 20. Poi punto su punto ed emozione dopo emozione, infiammano la palestra, ma è il Modica a vincere, solo ai vantaggi, dopo aver avuto la paura di lasciarsi sfuggire punti ad Acicatena.

Con un poco di fortuna in più…

Alla fine applausi per tutti e, soprattutto per le liberelle, che domenica 1 febbraio torneranno in campo sempre nella struttura sportiva di via Europa e sempre alle ore 18.

In programma, il quarto di finale di Coppa Sicilia con “Amici del Volley Giarre”. Una gara unica per acciuffare la storica semifinale di Coppa.

Enza La Giusa

In foto: Enza La Giusa

Pallavolo Serie C femminile , XI andata: Liberamente Acicatena – Pvt Modica 1-3 (19-25 / 22-25 / 17-25 / 25-27)

U.S. Mario Grasso
Aci Catena, 26 gennaio 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...