UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI RIPOSTO, INTITOLATA PIAZZA AL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO

E’ stata intitolata al Corpo delle Capitanerie di Porto, in occasione del 150° anniversario dell’istituzione, la piazza adiacente la sede dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Riposto (già Piazza Marinai d’Italia). Alla cerimonia, che si è svolta questa mattina alla presenza dell’Ammiraglio Nunzio Martello, Direttore Marittimo della Sicilia Orientale e del Sindaco Enzo Caragliano, erano presenti anche rappresentanti delle Forze Armate e di Polizia, delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, oltre ad un folto pubblico e numerosi turisti.

Dopo l’alzabandiera e le note dell’Inno nazionale, il Tenente di Vascello Luca Provenzano, Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo, ha ricordato il legame tra il Corpo delle Capitanerie di Porto e la città di Riposto, a distanza di oltre cento anni dalla posa della prima pietra del porto, oltre all’indissolubile legame con la marineria locale. Particolarmente toccante ed emozionante anche l’intervento del Dott. Enzo Caragliano che nel suo discorso, oltre a richiamare l’importanza della storica presenza delle Capitanerie di Porto a Riposto, si è soffermato sui valori fondanti che sono perfettamente rappresentati dal Tricolore. L’odierna intitolazione, si aggiunge alle altre 150 celebrate a partire dallo scorso 20 luglio, lungo gli ottomila chilometri di litorale nazionale, a testimonianza dello strettissimo rapporto tra l’Autorità Marittima e la collettività.

Immagine7 Immagine8 Immagine9

Immagine10

Luca Provenzano, Tenente di Vascello (CP)
Riposto, 10 agosto 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...