ACIREALE, DOMENICA 31 GENNAIO “II TROFEO CARNEVALE DI ACIREALE – GRAND PRIX REGIONALE DI CORSA SU STRADA”

Domenica 31 gennaio quasi un migliaio di atleti correranno tra i carri allegorico grotteschi esposti lungo le piazze e le strade del centro storico di Acireale. Dopo il grande successo della prima edizione, torna il “Trofeo Carnevale di Acireale – Grand Prix Regionale di Corsa su strada”, organizzato dall’ A.S.D. Atletica Virtus Acireale, con il patrocinio del Comune di Acireale e della Fondazione Carnevale Acireale e in collaborazione con la FIDAL Sicilia.

Tra il barocco e la cartapesta gli atleti in maschera alle 9.30 partiranno da Piazza Duomo, la piazza del Più Bel Carnevale di Sicilia, e percorreranno una distanza di circa 10 km. La manifestazione è valida come prima prova del 22° Grand Prix Regionale di Corsa Senior/Master, potranno partecipare tutte le società e gli atleti in regola con il tesseramento FIDAL per l’anno 2016, tutti i possessori di RUNCARD, nonché tutti i tesserati ad un ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI e convenzionato con la FIDAL. Le iscrizioni potranno essere presentate entro il giorno 27 gennaio 2016.

La seconda edizione del Trofeo Carnevale di Acireale – Grand Prix Regionale di Corsa su strada è stata presentata stamattina in conferenza stampa al Palazzo del Turismo di Acireale.

Sono interventi, tra gli altri, il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo; l’assessore allo Sport, Giuseppe Sardo; il consulente allo Sport del Comune di Acireale, Rosario Cannavò; il presidente del comitato provinciale Fidal, Davide Bandieramonte; Cesare Mazza e Mario Faro, per l’Atletica Virtus Acireale; Filippo Licata e Salvatore Mangiapane per il Credito Siciliano; e il deputato regionale Nicola D’Agostino. Erano presenti i componenti del Cda della Fondazione Carnevale di Acireale.

«Ringrazio la Virtus Acireale e la Fidal, per l’eccellente organizzazione. Riusciranno a coinvolgere un migliaio di atleti che gareggeranno ad Acireale e si fermeranno per conoscere la nostra città e ammirare il nostro Carnevale. Con la Fondazione, stiamo continuando ad ampliare l’offerta e ad arricchire la manifestazione di appuntamenti importanti, elementi nuovi, che rendono più attrattivo il Carnevale tradizionale. Dobbiamo puntare sul turismo regionale e nazionale e fare in mondo che il pubblico non venga solo per mezza giornata, ma resti ad Acireale, -ha detto il sindaco Roberto Barbagallo-. Fino all’anno scorso mancava l’elemento sportivo, quest’anno avremo anche la Coppa del Carnevale e nelle prossime edizioni contiamo di far crescere ulteriormente le due manifestazioni, che riusciranno a creare una piccola economia».

«L’anno scorso, nonostante si trattasse della prima edizione, è stato il secondo evento più partecipato a livello regionale. Ad oggi la risposta è già ottima, ne avevamo avuto sentore da subito, tanti atleti si erano lamentati di non aver potuto partecipare e di non essersi fermati ad Acireale, – ha raccontato Cesare Mazza, dell’Atletica Virtus Acireale-. Riceviamo telefonate da tutta Italia, i migliori podisti siciliani e non solo correranno per dieci chilometri su corso Savoia, corso Italia e corso Umberto, con la maglia tecnica del trofeo e le mascherine tipiche del Carnevale che forniremo ai partecipanti, grazie al contributo degli sponsor. Gli atleti e le loro famiglie verranno per la gara e per vedere il nostro Carnevale e questo è il vero obiettivo dell’iniziativa. Sarebbe bello che gli acesi partecipassero numerosi ad una manifestazione che speriamo e diventi sempre più importante per Acireale e per il Carnevale».

‹‹Il Trofeo del Carnevale è una manifestazione vincente, lo ha dimostrato già dalla prima edizione con oltre 700 partecipanti. Ottima l’intuizione di unire l’atletica allo storico Carnevale e siciliano e ottima è la sinergia tra il Comune, la Fondazione, l’Atletica Virtus e gli sponsor.  C’è tempo fino a mercoledì 27 per iscriversi, stimiamo di arrivare a quota mille presenze, abbiamo ricevuto già tantissime richieste d’iscrizione da singoli atleti e massiccia sarà l’adesione delle associazioni siciliane», ha detto il presidente del comitato provinciale Fidal, Davide Bandieramonte.

«Quest’anno lo sport sarà veramente protagonista del Carnevale. Siamo convinti che unire manifestazioni sportive di rilievo al Carnevale sia una scelta vincente e siamo certi che il Grand Prix di corsa su strada e la Coppa del Carnevale, potranno contribuire ad allargare l’interesse nei confronti del Carnevale, ampliare il pubblico e creare turismo, che non vuol dire visitare Acireale e andare via, ma restare con le famiglie fermarsi per il Carnevale e conoscere la città», ha concluso l’assessore allo Sport, Giuseppe Sardo.

regolamento

U.S. Licia Castorina
Acireale, 25 gennaio 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...