ACIREALE, IL NUMERO UNICO DEL CIRCOLO UNIVERSITARIO DAL 1934 AL 2016

E’ stata presentata stamattina a Palazzo del Turismo l’ 82° edizione del Numero Unico, la rivista satirico-culturale, curata dallo storico Circolo universitario di Acireale, che per celebrare la tradizione quest’anno presenta in allegato il primo numero datato 1934.

Erano presenti il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, il presidente della Fondazione del Carnevale, Antonio Coniglio, il presidente del consiglio comunale, Rosario Raneri, i soci e il presidente del Circolo Universitario di Acireale, Vincenzo Ragonese, Filippo Licata per il Credito Siciliano e rappresentanti del consiglio comunale.

‹‹Il Numero Unico del Circolo universitario è un pezzo della storia di questa città. Lo testimonia l’allegato del primo numero che risale al 1934 e che esprime pienamente come senza il numero unico non sia possibile pensare al nostro Carnevale, perché ne è un tratto distintivo e fondante››, ha dichiarato il presidente della Fondazione del Carnevale, Antonio Coniglio.

«Ogni anno Acireale attende Il Numero Unico con grande curiosità e ogni edizione è un piacere per tutti, compresi i protagonisti- vittime della satira. Osservare il ritratto ironico che i soci del Circolo fanno della nostra realtà è sempre divertente ed è stimolante leggere tra le righe i suggerimenti che stanno dietro alle critiche. Nessuno se la prende, li ringrazio per l’impegno che continuano a portare avanti di anno in anno e spero che in futuro ci sia un maggiore coinvolgimento delle scuole e dei giovani,- ha detto il sindaco Roberto Barbagallo-. La presentazione coincide con gli ultimi giorni che precedono il Carnevale e speriamo sia quantomeno un’edizione non bagnata».

Il presidente del Circolo universitario, Vincenzo Ragonese, ha spiegato il segreto della longevità del Numero Unico:

«Abbiamo cercato fin dal primo numero, datato 8 febbraio 1934, di far fare una risata ai nostri lettori, non infamando e non offendendo mai nessuno a livello politico, sociale o personale. Questa edizione vuole far conoscere alla città i problemi del passato, anche quelli legati al Carnevale, che potrebbero essere i problemi di domani. Grande protagonista è il sindaco, sempre presente in qualunque ambito della vita della città. L’ironia e la satira sono i veri valori di quest’opera, a cui lavoriamo per mesi con passione e impegno da oltre 80 anni».

U.S. Licia Castorina
Acireale, 26 gennaio 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...