LIBERAMENTE ACI CATENA 2015-16, BATTE IL “CRESCI IN RETE” E RIMANE AGGANCIATA AL TRENO DEI PLAY-OFF

Per la Liberamente i tre punti conquistati domenica contro il “Cresci in Rete” sono pesanti, pesantissimi  sia per la vittoria conseguita contro la diretta concorrente – il team messinese – sia per la contemporanea sconfitta di chi è appena un gradino sopra le catenote: l’Asd Volley 96 Milazzo.

Un doppio risultato che, a tre giornate dalla fine del campionato, riapre la lotta per il quarto posto in classifica che potrebbe significare accesso ai play-off promozione per la Serie B2.

Il 3 a 1 della Liberamente di Giovanni Cardillo sul “Cresci in Rete”, infatti,  consente alle biancazzurre di riprendere la corsa, ad appena 3 punti di distanza dal “Volley 96”.

Fondamentale, pertanto, il successo contro il giovanissimo e agguerritissimo sestetto del “Cresci in Rete” che, sino ad inizio partita, condivideva con la Liberamente la quinta posizione del campionato, a 6 punti dal quarto posto.

Quella giocata nella palestra di Acicatena, è stata una partita intensa, tra due squadre che hanno più volte cambiato assetto nel tentativo di trovare la soluzione giusta per scardinare la difesa avversaria. Sia nel primo che nel secondo set, sono state le messinesi a partire con più determinazione, attaccando principalmente dal centro e da “posto 2”. La Liberamente, però, non si è fatta sorprendere, riportando i set in equilibrio, sfruttando le bocche di fuoco (in giornata di grazia Robi Chiesa), vincendo il primo parziale ma cedendo, complice un leggero infortunio alla palleggiatrice Naty Russo, il secondo set (dopo aver recuperato ben 10 punti…).

Non c’è stata storia nel terzo set in cui la Liberamente ha viaggiato come un treno, più travagliato il quarto gioco, con la Liberamente che ha distanziato sin dal primo pallone le avversarie, salvo soffrire la rimonta del “Cresci in Rete” che ha giocato allo stremo nel tentativo di riportare in equilibrio il match.

Alla fine il 3-1 è risultato meritato, che premia Enza La Giusa, Liliana Tornello, Sara Grasso, Renata Finocchiaro, Sara Contadino, Daniela Polito, Federica Ventura, Sara Lavanna e le già citate Robi Chiesa e Naty Russo (che dopo la stop fisico del secondo parziale, è tornata in campo con pieni voti nel terzo e quarto set) per l’abnegazione  e la determinazione messa in campo.

Una grande iniezione di fiducia per la Liberamente, in vista del più che impegnativo incontro di sabato prossimo a Brolo, contro la “Saracena All Work”. A tre giornate dalla fine, tutto è decisivo, tutto è da decidere.

Pallavolo Serie C, gir. B diciannovesima giornata: Liberamente Acicatena – Cresci in rete 3-1 (25-23 / 22-25 / 25-11 / 25-23)

liberamente cresci in rete

Foto di Pierluigi Andronico

U.S. Mario Grasso
Aci Catena, 04 aprile 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...