ACIREALE, PRESENTATE LE INIZIATIVE ORGANIZZATE PER L’ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE

Stamattina in sala giunta al Palazzo del Turismo di Acireale, il sindaco, Roberto Barbagallo, ha presentato alla stampa le iniziative organizzate in occasione del 71° anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Erano presenti in conferenza stampa l’assessore all’Urbanistica, Francesco Fichera, l’assessore alla Pubblica Istruzione, Adele D’Anna, il componente della Commissione Toponomastica, Rosario Patanè, il dirigente scolastico del liceo Archimede, Riccardo Biasco, e il deputato regionale Nicola D’Agostino.

Il primo cittadino ha invitato tutta la cittadinanza a partecipare all’ intitolazione di LARGO XXV APRILE.

«La Città di Acireale celebra per la prima volta la Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Era importante che la città, dopo 71 anni, lasciasse a memoria delle future generazioni un segnale forte per non dimenticare l’importanza della libertà e della democrazia,- ha sottolineato Roberto Barbagallo-. Siamo andati avanti senza badare alle polemiche, abbiamo voluto gli studenti in prima linea, abbiamo invitato le autorità, abbiamo invitato l’Anpi, e speriamo vivamente sia presente, e invitiamo tutta la città a partecipare ad un momento importante per la storia della città».

«Sono eventi che non hanno bisogno di polemica, è un fatto storico per Acireale, che finalmente ha un luogo dedicato alla memoria del 25 aprile. Ne vado personalmente orgoglioso, come componente dell’Amministrazione e delegato della Commissione toponomastica, di cui ringrazio tutti i componenti e chi ancora si sta personalmente spendendo per l’organizzazione, – ha dichiarato l’assessore Fichera-. Ci saranno due momenti, un ulteriore momento commemorativo è previsto nel pomeriggio, è una giornata di grande rilevanza storica per la nostra città».

La cerimonia si terrà la mattina di lunedì 25 aprile e avrà inizio alle ore 10.00 con il raduno dei partecipanti in piazza Duomo. Il corteo, sulle note di “Va Pensiero”, si muoverà fino allo spazio antistante via Currò e corso Umberto, dove sarà eseguito il canto “Bella Ciao” prima del discorso del sindaco di Acireale. Seguirà il contributo delle scuole di Acireale. Parteciperanno gli studenti del Liceo Gulli e Pennisi, del Liceo Archimede, del Liceo Regina Elena, dell’Itis Ferraris, dell’IIS Brunelleschi e dell’I.C. Vigo Fuccio La Spina.

Successivamente saranno consegnati gli attestati di riconoscimento della Città ai familiari o ai rappresentanti dei Corpi militari di appartenenza dei valorosi concittadini che hanno partecipato alla Resistenza da partigiani, civili e militari, o come coraggiosi antifascisti.

A conclusione si procederà alla scopertura della targa e all’intitolazione ufficiale di “Largo XXV aprile 1945” al suono dell’inno di Mameli.

U.S. Licia Castorina
Acireale, 22 aprile 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...