ACIREALE, PRESENTATO IL PROGRAMMA DELL’OFFERTA FORMATIVA DI VILLA PENNISI IN MUSICA 2016

Ad Acireale, dall’ 1 al 13 agosto 2016, torna VILLA PENNISI IN MUSICA, la kermesse musicale unica in Italia che coniuga la grande musica con l’architettura, il design e l’eco-sostenibilità.

Villa Pennisi in Musica è sia una Summer School, nella quale sono affrontati tutti gli aspetti relativi alla formazione di professionisti della musica dal vivo, che un Festival di Musica.

Si crea e si costruisce il palcoscenico, si realizza l’illuminazione più adatta, si studia la migliore propagazione possibile del suono prodotto sulla scena e si prepara, infine, l’esecuzione dal vivo.

Gli studenti, i giovani talenti e i Maestri d’eccezione collaborano quindi per progettare e costruire ReS – RESONANT STRING SHELL, una SCENA ACUSTICA che ottimizza la fruizione della musica da camera all’aperto.

I bandi di partecipazione alla Summer School sono già pubblicati sul sito http://www.vpmusica.com.

Stamattina al Palazzo del Turismo di Acireale, il direttore artistico di VPM, David Romano, ha annunciato alla stampa e al sindaco, Roberto Barbagallo, le novità in programma:

«Il programma del festival sarà online a partire da giugno, ma abbiamo già pubblicato i bandi di tutta l’offerta formativa. Sono in programma, come ogni anno, i workshop di architettura e i masterclass di musica, ma quest’anno l’offerta è integrata da un workshop di videomaking, da un workshop di design, grazie alla presenza dell’Accademia Abadir di Sicilia, con la presenza di Marco Pedroni e Vittorio Venezia, e dallo STUDIO APERTO DI EZIO BOSSO, che replicherà a Villa Pennisi ciò che normalmente fa nel suo studio aperto a Palazzo Barolo a Torino. Chiunque voglia incontrare il pianista e suonare con lui e per lui avrà un’ottima occasione,- ha annunciato Romano-. Quello che accade a Villa Pennisi è probabilmente unico nel suo genere in assoluto, abbiamo in Sicilia l’eccellenza della musica classica italiana. Quest’anno ci saranno il primo oboe della Scala, il primo flauto dell’Opera di Monaco, oltre a moltissime prime parti dell’Accademia di Santa Cecilia e a Michele Campanella. Ringrazio il sindaco e l’amministrazione comunale, che da due anni hanno compreso l’importanza della manifestazione, a cui danno il sostegno dell’ente pubblico».

Il sindaco, Roberto Barbagallo, ha risposto:

«Siamo felici di avere ad Acireale Villa Pennisi in Musica e ci piacerebbe istituzionalizzare la manifestazione, che è davvero di respiro e spessore internazionale. Cerchiamo di sostenerla come ci è possibile e la nostra scommessa ci ha dato ragione. Lo scorso agosto a Villa Pennisi abbiamo conosciuto Ezio Bosso, che ci ha regalato emozioni incredibili, e che prima di Sanremo era ancora poco noto al grande pubblico. Attendiamo lui, i maestri, i musicisti, gli architetti e i ragazzi con ansia».

U.S. Licia Castorina
Acireale, 29 aprile 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...