ACIREALE, QUASI 2 MILIONI DI EURO PER IL RECUPERO DEL COMMISSARIATO E DELLE CHIESE DI SAN MICHELE E DI ACI PLATANI

I progetti per il recupero e la riqualificazione dell’immobile in uso al Commissariato di Pubblica Sicurezza, della Chiesa di San Michele Arcangelo e la Chiesa Maria Santissima del Monte Carmelo di Aci Platani sono rientrati nella graduatoria dell’Assessorato regionale alle Infrastrutture delle pere finanziate dal Patto per il Sud.

Nei giorni scorsi il sindaco Roberto Barbagallo aveva annunciato che il Comune di Acireale avrebbe beneficiato di oltre 10 milioni di euro dei fondi del Patto per il Sud, destinati dal presidente del Consiglio alla Sicilia per interventi sulle infrastrutture e viabilità, sul patrimonio culturale, sui centri storici, per la riqualificazione delle periferie e dell’impiantistica sportiva e contro il dissesto idrogeologico e l’erosione delle coste.

Il Comune di Acireale e la Curia nell’ottobre scorso avevano partecipato con i tre progetti al bando del Dipartimento regionale delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti per la disposizione di un programma di finanziamento per la promozione di interventi di recupero finalizzati al miglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici urbani nei Comuni della Regione Siciliana.

LUNEDI’ 26 SETTEMBRE, ALLE ORE 11.00 IN ANTISALA CONSILIARE AL PALAZZO DI CITTA’, IL SINDACO PRESENTERA’ ALLA STAMPA I TRE PROGETTI. INTERVERRANNO I PARROCI DELLE DUE CHIESE, IL DIRIGENTE DEL COMMISSARIATO E IL DEPUTATO REGIONALE NICOLA D’AGOSTINO.

«Ricordo di aver consegnato personalmente i progetti in Assessorato e da allora abbiamo sempre tenuto alta l’attenzione, consapevoli dell’importanza e dell’urgenza delle tre opere per la città. Sono particolarmente soddisfatto per le due chiese. I progetti di recupero sono finanziati per oltre un milione di euro. San Michele, dopo anni, potrà riaccogliere i suoi fedeli e nella chiesa madre di Aci Platani, oltre all’atteso recupero dell’edificio di culto, saranno sistemati i locali parrocchiali», dichiara il sindaco, Roberto Barbagallo.

«Il bando fu pubblicato dall’Assessorato alle Infrastrutture sotto la guida di Nico Torrisi. Da allora abbiamo lavorato per dare pronta risposta alle esigenze di due edifici di culto che sono ad oggi prioritari. Sono personalmente felice del finanziamento per la parrocchia San Michele, alla quale avevamo promesso il nostro impegno fattivo anni fa. Importante è anche l’intervento sull’immobile comunale che ha attualmente una funzione istituzionale tanto importante,- sottolinea Nicola D’Agostino-. Siamo orgogliosi di aver centrato tutti gli obiettivi per cui abbiamo tanto lavorato».

U.S. Licia Castorina
Acireale, 23 settembre 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...