ACIREALE, IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA IL BILANCIO DI PREVISIONE 2017-2019

Al termine di una seduta fiume il Consiglio comunale di Acireale ha approvato il Bilancio di previsione 2017-2019 con i relativi allegati.

Su 23 consiglieri comunali presenti al momento della votazione sono stati 18 i voti favorevoli, cinque i contrari.

La proposta, approvata lo scorso novembre dalla Giunta, è stata elaborata in tempi rapidi che hanno consentito ad Acireale di collocarsi al terzo posto in ambito nazionale tra i Comuni virtuosi.

Sono intervenuti in aula il sindaco Roberto Barbagallo, il consulente economico Salvo Nicotra e il caposettore Programmazione e Gestione contabile e finanziaria Antonella Battaglia, alla presenza dei Revisori dei Conti e dei dirigenti dei diversi settori.

Il sindaco, che detiene la delega al Bilancio ha illustrato i principali obiettivi politici del documento.

Obiettivo dell’amministrazione era approvare il documento in tempi certi e utili per la programmazione degli interventi per lo sviluppo della città, come prescritto dalla legge, nonostante il periodo storico di incertezza economica e il nuovo sistema di contabilità armonizzata.

L’Amministrazione ha garantito la riduzione delle spese di rappresentanza, quasi azzerato gli interessi passivi sull’anticipazione di cassa, e il massimo contenimento della pressione fiscale, prevedendo per la Tari 2017 la riduzione del 20%.

Ha pensato alla massima equità nella tassazione prevedendo sgravi fiscali per i diversamente abili e per l’unico occupante e cercato di mantenere la qualità di servizi sociali, educativi e sanitari, anche grazie al sostegno della Comunità europea, con il Pon Inclusione.

Ha messo in campo una strategia per lo sviluppo del territorio, a partire dal Piano triennale delle Opere pubbliche, che prescinde dalle risorse della programmazione europea, tramite il GAL, il GAC e Agenda Urbana. Nonostante le entrate delle opere di urbanizzazione notevolmente in calo, l’Amministrazione ha stanziato 70 mila euro per le spese della progettazione. Ha previsto un Piano per la valorizzazione del territorio, che partirà dalla pubblicazione di un bando di 320 mila euro per la ripavimentazione delle più importanti arterie stradali e uno stanziamento per la riqualificazione e la realizzazione di nuove rotatorie.

Ha destinato somme all’attuazione della Ztl e al decoro urbano.

Ha confermato lo stanziamento di 250 mila euro per la bonifica e lo smaltimento dell’amianto dell’ex stabilimento delle Acque Pozzillo.  Il prossimo 2 marzo inizierà la mappatura del sito.

170 mila euro saranno destinati alle proposte dei cittadini inserite nel Bilancio partecipato.

250 mila euro di proventi della Polizia Municipale saranno stanziati per il parcheggio dell’ex Gulli e Pennisi alle spalle della Biblioteca e Pinacoteca Zelantea.

30 mila euro per incentivare le attività imprenditoriali nel centro storico.

100 mila euro ad annualità destinati ad agevolare commercianti, pescatori e artigiani in termini di riduzione di interessi passivi da corrispondere agli istituti di credito che aderiranno al progetto.

Ha destinato 900 mila euro alla cultura e allo spettacolo per il calendario Acireale Eventi che prevede un grosso evento al mese.

L’attenzione dell’Amministrazione si è concentrata anche sul riammodernamento del sistema informatico.

Tutti gli aspetti tecnici del documento finanziario, che prevede entrate complessive per 75.102.096 sono stati illustrati all’aula in modo chiaro e innovativo dal consulente economico, Salvo Nicotra, tramite la proiezione di slide che fotografano la struttura demografica, sociale ed economica del Comune di Acireale.

A conclusione dei lavori il sindaco, Roberto Barbagallo, ha ringraziato gli uffici, il collegio dei revisori, le commissioni per il lavoro svolto e i consiglieri, che hanno approvato il documento finanziario.

«E’ d’obbligo ringraziare il Consiglio comunale, i consiglieri di maggioranza, quanti hanno votato il bilancio e anche chi non si è espresso, ma è stato presente alla discussione in aula. Il dato storico è che il Bilancio di previsione 2017 è stato approvato nella seduta del 22 febbraio e questo se volete sarà pure ordinaria amministrazione, rispetto al passato,- ha commentato ironico il primo cittadino-. Così come per noi è stata ordinaria amministrazione ricevere in dote 50 milioni di euro di mutui e stralciare 16 milioni di residui attivi e avere 0 interessi passivi, mentre in passato gli interessi passivi si aggiravano tra i 150 mila e i 200 mila euro. E’ ordinaria amministrazione programmare un calendario di eventi per tutto l’anno. E’ ordinaria amministrazione destinare 100 mila euro a commercianti, pescatori e artigiani sugli interessi passivi e 30 mila euro al centro storico per le aperture di nuove attività. E’ ordinaria amministrazione il bilancio partecipato e consentire a tanti cittadini di partecipare attivamente alla programmazione e alla vita della città. E’ ordinaria amministrazione l’avvio della raccolta differenziata, finalmente, dopo innumerevoli anni, come sarà ordinaria amministrazione la realizzazione del Centro Comunale di Raccolta, così come la riduzione della Tari. E’ tutta ordinaria amministrazione. Il coraggio di questa amministrazione è ben visibile dai fatti di questi due anni e mezzo. Coraggioso è anche amministrare da buon padre di famiglia e fare i conti con un bilancio che deve pareggiare entrate e uscite e continuare a portare avanti i grossi progetti infrastrutturali come il parcheggio scambiatore e la funivia, Aci Green Way o il contratto di quartiere di San Cosmo, sfruttando con intelligenza i preziosi fondi regionali e ministeriali».

U.S. Città di Acireale
Acireale, 23 febbraio 2017

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...