ACIREALE, “NON SI SCHERZA SULLE FERITE DI TANTE FAMIGLIE”

Il sindaco Roberto Barbagallo a nome dell’amministrazione comunale fa propria la comunicazione fatta ieri sera in apertura della seduta del consiglio comunale dal presidente Rosario Raneri, e dichiara:

«Prendiamo atto delle scuse presentate in aula ieri sera dal consigliere comunale Bruno Piro, tuttavia il nostro ruolo istituzionale ci obbliga a prendere una posizione chiara, affinché nessuno sottovaluti il peso di alcune espressioni. Su pagine tanto penose e vergognose della nostra storia, che hanno lasciato ferite profonde nelle vite di tante famiglie, tra cui quella dell’onorevole Fiano non si può e non si deve scherzare. Noi rappresentanti delle istituzioni non possiamo di certo inneggiare alle dittature, noi siamo rappresentanti della democrazia e figli delle lotte di Liberazione e Resistenza vissute dai nostri concittadini.

Acireale e gli Acesi non inneggiano alle dittature, Acireale disprezza il nazifascismo e il razzismo.

Attenzione, proprio per rispetto e tutela della libertà di espressione e pensiero, non possiamo consentire l’eccessiva leggerezza degli appellativi e delle stigmatizzazioni di un popolo, vittima di becero razzismo, che appena qualche decina di anni fa ha pagato con l’olocausto, la bestialità di altri uomini.

Da primo cittadino, da rappresentante delle istituzioni, da Acese chiedo ufficialmente scusa all’onorevole Emanuele Fiano e mi auguro che grazie al suo contributo in Italia sia punito il reato di propaganda del regima nazifascista. Finché durerà il mio mandato sento il dovere, oggi più di ieri, di impegnarmi affinché i miei concittadini non dimentichino quelle pagine di storia e si indignino ad ogni più piccola manifestazione di razzismo e di violenza».

documento

U.S. Licia Castorina
Città di Acireale, 19 luglio 2017

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...