ACIREALE, SPORTELLO ANTIVIOLENZA

Nascerà ad Acireale su iniziativa dell’Assessorato alle Pari Opportunità, retto da Adele D’Anna, uno sportello di prima accoglienza che offrirà aiuto, sostegno psicologico e legale alle donne vittime di violenza.  Propedeutico all’attività è il corso di formazione per operatrici di sportello centro antiviolenza, che si terrà ad Acireale tra settembre e ottobre, organizzato dall’associazione Donneinsieme Sandra Crescimano, con il patrocinio del Comune di Acireale. Stamattina al Palazzo di Città di Acireale l’assessore Adele D’Anna e la presidente dell’associazione Maria Grasso hanno illustrato alla stampa i dettagli dell’iniziativa. Sono intervenuti anche il primo cittadino Roberto Barbagallo, che ha sottolineato il grande lavoro dell’Assessorato e dell’Associazione e auspicato la formazione di un ampio gruppo di lavoro che sia un riferimento importante per le donne in difficoltà, e la responsabile del Servizio Diritto allo studio Carmela Borzì.

«Acireale non è esente dal fenomeno della violenza di genere. I dati del Commissariato di P.S. dicono che nel 2016 sono stati effettuati due arresti per violenza contro le donne all’interno delle mura domestiche, due allontanamenti e 15 denunce per maltrattamenti in famiglia. Come sappiamo questa è solo la punta dell’iceberg. Riteniamo quindi necessario aprire uno sportello nei locali comunali che sappia accogliere le richieste di donne che hanno bisogno di aiuto e per far questo ci servono operatrici, psicologhe e soprattutto avvocatesse, che siano formate in maniera adeguata, -ha annunciato Adele D’Anna-. C’è un bando di selezione aperto e facciamo appello alle donne, soprattutto le avvocatesse che vogliono mettersi a disposizione».

«E’ una grande occasione che ci dà il Comune di Acireale, non si può stare in uno sportello antiviolenza se non si ha una formazione specifica. Le volontarie si ritroveranno faccia a faccia con la violenza e dovranno sapere aiutare le vittime,-ha spiegato Maria Grasso-. Formeremo psicologhe, avvocatesse e operatrici, figure che hanno il primissimo approccio con la donna che si rivolge allo sportello».

U.S. Licia Castorina
Città di Acireale, 21 settembre 2017

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...