SANTA VENERINA, ENOETNA 2017: VINO ED ECCELLENZE DELLA SCICILIA E DELL’ETNA

Appuntamento con l’ultimo weekend della kermesse.

Dopo il successo del primo fine settimana appuntamento, sabato 23 e domenica 24 settembre, con il secondo ed ultimo  weekend  di EnoEtna: la piazza delle eccellenze della Sicilia e dell’Etna, organizzata dal Comune di Santa Venerina, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e della Regione Siciliana – Assessorato del Turismo, dello Sport e Spettacolo; e con la collaborazione della locale Pro Loco e dell’Istituto Professionale Alberghiero “Falcone” di Giarre.

Ricco il programma della giornata di sabato 23 settembre  che prenderà il via la mattina, alle ore 9,30, con partenza da Piazza Roma, con il Laboratorio creativo per ragazzi dai 5 agli 11 anni alla Trichora Bizantina, a cura di Trichora Lab (previsto un contributo di € 4,00 comprensivo di merenda e gadget; info e prenotazioni: trichoralab@gmail.com, 328 2577272).

Nel pomeriggio, dalle 16,00 alle 22,00, in Piazza Roma presente un banchetto per l’annullo filatelico a cura di Poste Italiane.

Ancora protagonisti i bambini, alle ore 18.00, in Via Scuole, con “Bimbi in Vino: Laboratorio per bambini, a cura di LaValigiadiBacco (ingresso su prenotazione, massimo 30 partecipanti, costo € 3,00; info@lavaligiadibacco.com; 095 6735985 – 095 6177740)

Alle ore 18,00, presso la Villa Comunale, apriranno i banchi d’assaggio “Vite da vino EnoEtna Edition”: percorsi degustativi a cura di LaValigiadiBacco. Subito dopo, alle ore 18,30, avrà inizio “LaValigiadiBacco cooking show. Piccoli fornelli, grandi piatti” in cui lo chef Gianluca Barbagallo dell’Hotel Ristorante Fratelli Mazzurco di Cesarò  proporrà un focus sulla lievitazione e l’utilizzo delle diverse farine siciliane. Parteciparà Ludovica Puglisi, rappresentante del Consorzio Crisma.  Agli spettatori presenti verrà consegnata in omaggio copia della ricetta realizzata.

Alle 20,30, ancora nella Casa del Vendemmiatore, spazio per la degustazione di vini a cura di LaValigiadiBacco. Il protagonista sarà il “Nero d’Avola”. Si parlerà del vitigno a bacca rossa che per eccellenza ha rappresentato la Sicilia nel mondo. Amato e bistrattato e oggi rivalutato e tutelato con la D.O.C. Sicilia. Seguirà una degustazione guidata di vini ottenuti da “Uve Nero d’Avola (ingresso su prenotazione a cura di LaValigiadiBacco, costo € 15,00, info@lavaligiadibacco.com; 095 6735985 – 095 6111140).

Preziosa la collaborazione già consolidata con l’Istituto Professionale Alberghiero di Giarre “Falcone”. Nella Villa Comunale, a partire dalle ore 20,30, studenti e docenti saranno protagonisti dell’angolo “La scuola delle eccellenze. Dove il Sapere è Sapore”, pronti ad offrire indimenticabili preparazioni ai visitatori. Nell’ambito dello spazio Primi Assoluti!!!: dimostrazioni di cucina e degustazioni. Sabato 23 settembre, il tema sarà “Lo streert food con la coppola”. L’abbinamento del vino è a cura di LaValigiadiBacco.

Spazio sarà dato ai liquori, ai vini e ai distillati di Santa Venerina  con la preparazione di  cocktail nella sezione “Santa Venerina nel bicchiere”. 

La pineta di piazza Roma ospiterà le eccellenze siciliane del gusto e  dell’artigianato siciliano e una grande area degustativa di vini curata dal team de “La valigia di Bacco”, che proporrà oltre sessanta etichette selezionate, tra cui anche alcune prodotte da aziende con certificazione Bio e Biovegan.  I vini proposti sono l’occasione per far conoscere  ai visitatori  quelle realtà vinicole –  meglio definibili come “artigiani del vino”  –  in cui il rapporto “uomo – vino” è l’elemento fondante. Gli stand della mostra – mercato in piazza Roma apriranno dalle ore 18.00 alle ore 24.00. 

Coinvolgimento anche dei ristoratori della zona nell’ambito della sezione “C…EnoEtna” con la proposizione, durante i giorni della kermesse,  di menu speciali ispirati al vino, all’autunno e alla manifestazione. A tal proposito il sindaco Greco afferma: “Sono contento dell’esperimento che vede il coinvolgimento dei ristoratori. L’intento di EnoEtna è  non solo di richiamare persone  per l’evento ma anche  di fare apprezzare i prodotti e soprattutto i produttori che vi sono a Santa Venerina con ricadute positive che vadano oltre la durata temporale della manifestazione”.

 Nella Casa del Vendemmiatore (ore  18,00 – 24,00) sarà possibile visitare le mostre “Le erbe spontanee dell’Etna” a cura di Adele Maugeri e “La vendemmia dei ricordi”, con immagini della collezione privata di Franz Cannizzo e Giovanni Vecchio.

Concluderà la giornata il concerto dei “Vulkanica”, alle ore 21,30 in Piazza Roma.

Il programma di EnoEtna è consultabile sul sito Internet all’indirizzo http://www.enoetna.it o nella pagina Facebook EnoEtna.

Enoetna 2017

U.S. Rosalba Mazza
Comune di Santa Venerina, 22 settembre 2017

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...